"C'è chi crede in dio o nel denaro. Io credo nel cinema, nel suo potere. L'ho scoperto da ragazzino, mi ha aiutato a fuggire da una realtà in cui ero infelice. È una delle forme d'arte più alte che l'uomo ha concepito. Credo nel suo futuro."
(John Carpenter)

mercoledì 22 maggio 2013

Mario Bava: Il rosso segno dell'illusione

Mario Bava: Il rosso segno dell'illusione

Ecco la mia nuova fatica editoriale, questa volta in formato e-book per la neonata collana di Sentieri Selvaggi. Mario Bava: Il rosso segno dell'illusione è un saggio collettivo di cui sono il curatore e supervisore, che segue idealmente la retrospettiva svoltasi al Cineclub Detour di Roma nel 2005. All'interno vari approfondimenti, informazioni, link, video e schede dei film a cura di vari collaboratori, passati e presenti, della rivista. Il tutto allo scopo di “mappare” la folgorante carriera del padre dell'horror italiano, nella speranza - come sempre - di fornire un ritratto completo e interessante.

Di seguito le note di accompagnamento del volume e l'indice in anteprima:

Questo ebook vuole essere un omaggio e un atto d'amore per uno dei registi più importanti e sottostimati della storia del cinema italiano. "Mario Bava. Il rosso segno dell'illusione" affronta con passione e forza critica l'opera omnia di un grande visionario, amatissimo all'estero, maestro di molti grandi cineasti contemporanei tra cui Tim Burton, Joe Dante e Quentin Tarantino. Un artista che ha saputo attraversare il cinema e i generi che lo compongono con carica rivoluzionaria e immenso talento creativo. Il libro è l'ideale prosecuzione di una rassegna che Sentieri Selvaggi organizzò nel 2005 proponendo al pubblico l’intera filmografia di Bava. Il cinema del regista italiano viene qui rivissuto tramite un’intensa opera di rilettura, approfondimento, con saggi, immagini, link, video, interviste, curiosità, schede critiche e informative su tutte le opere dirette da Bava, a partire dal cult "La maschera del demonio" fino all’ultimo, misconosciuto, "La Venere d'Ille" girato per la televisione nel 1978. Per tutti coloro che amano il cinema italiano, questa lettura vi farà riscoprire un maestro che ha portato il brivido nel cinema prima degli effetti speciali hollywoodiani.

INDICE

INTRODUZIONE - Mario Bava: Occhi senza tempo (di Davide Di Giorgio)

PARTE PRIMA: Il personaggio

PRIMI LAMPI DI CINEMA - La figura paterna, l’apprendistato, le regie occulte (di Davide Di Giorgio)

UN ALIENO FUORI GENERE - Mario Bava e il cinema italiano: connessioni e differenze con l’mmaginario di un’epoca passata, presente e futura (di Simone Emiliani)

PENSIERI D’ARTIGIANO - Mario Bava visto da se stesso (di Davide Di Giorgio)

PARTE SECONDA: i film

La maschera del demonio (di Daniele Dottorini)
Ercole al centro della Terra (di Fabio Tasso)
Gli invasori (di Paolo Tenca)
La ragazza che sapeva troppo (di Guglielmo Siniscalchi)
La frusta e il corpo (di Davide Di Giorgio)
I tre volti della paura (di Fabio Tasso)
Sei donne per l’assassino (di Daniele Dottorini)
La strada per Fort Alamo (di Umberto Martino)
Terrore nello spazio (di Umberto Martino)
Le spie vengono dal semifreddo (di Francesco Ruggeri)
Operazione paura (di Daniele Dottorini)
I coltelli del vendicatore (di Paolo Tenca)
Diabolik (di Andrea Ravagli)
L’Odissea - quarto episodio: Polifemo (di Paolo Tenca)
Roy Colt e Winchester Jack (di Francesco Ruggeri)
Il rosso segno della follia (di Andrea Ravagli)
Quante volte… quella notte (di Francesco Ruggeri)
Cinque bambole per la luna d’agosto (di Guglielmo Siniscalchi)
Reazione a catena/Ecologia del delitto (di Andrea Ravagli)
Gli orrori del castello di Norimberga (di Umberto Martino)
Lisa e il diavolo (di Guglielmo Siniscalchi)
Cani arrabbiati (di Davide Di Giorgio)
Shock - Transfert Suspense Hypnos (di Davide Di Giorgio)
La Venere d’Ille (di Fabio Tasso)

ALTRI BAVA
I film dubbi e i progetti mai realizzati (di Davide Di Giorgio)

PARTE TERZA: il suo cinema

IL GIOCO E L’IMMAGINE - Bava direttore della fotografia (di Daniele Dottorini)
IL CORPO DELL A COSA- Il cinema dis-umano di Mario Bava (di di Guglielmo Siniscalchi)
QUEL FANTASTICO (DI) MARIO BAVA - Il rapporto con la letteratura (di Leonardo Lardieri)
L’ANTRO E IL DELITTO - Il cinema giallo di Mario Bava (di Massimo Causo)
MARIO BAVA, LO SPAZIO E LA SUA ILLUSIONE - Per un set frammentato (di Francesco Ruggeri)
IL CUORE NERO DI MARIO BAVA - Estetica del meraviglioso, etica del massacro (di Davide Di Giorgio)

PARTE QUARTA: materiali

Filmografia
Bibliografia essenziale
Videografia


Davide Di Giorgio (a cura di)
Mario Bava: Il rosso segno dell'illusione
Edizioni Sentieri Selvaggi, Roma 2013, pp 167, € 4,99

5 commenti:

myers82 ha detto...

cavolo Dav, inarrestabile.
Complimenti per questo tuo nuovo lavoro :-)

Davide Di Giorgio ha detto...

Grazie a te Fabio per il supporto che non manca mai! ;)

In realtà questo è un lavoro che andava avanti da anni e finalmente ora vede la luce :-)

myers82 ha detto...

Grande ;-)

Sciamano ha detto...

Una scusa in più per procurarmi un lettore Ebook! Complimenti, bello anche il titolo e copertina.

Davide Di Giorgio ha detto...

Grazie caro ^_^