"C'è chi crede in dio o nel denaro. Io credo nel cinema, nel suo potere. L'ho scoperto da ragazzino, mi ha aiutato a fuggire da una realtà in cui ero infelice. È una delle forme d'arte più alte che l'uomo ha concepito. Credo nel suo futuro."
(John Carpenter)

mercoledì 26 settembre 2012

Malastrana VHS

Malastrana VHS


Metto subito le mani avanti: detesto le VHS e non da poco. Ho vissuto l'avvento del DVD come un'ancora di salvezza in un mare fatto di versioni slavate, tagliate, sformate, mal doppiate e chi più ne ha più ne metta, e nonostante gli amici mi invitassero a trattare con rispetto quel formato che permetteva di “possedere il cinema in casa” e di “vedere ciò che altrimenti non avrei mai visto”, sono rimasto fermo sulla mia posizione.

Quindi mi sembra opportuno segnalare un blog che riguarda proprio le vecchie cassette!

No, tranquilli, l'intenzione è seria e se un pochino avete imparato a conoscermi dalle cose che scrivo sul blog, sapete che mi intriga la conoscenza e la passione. Aggiungiamoci anche il confronto con ciò che non mi appartiene (più) e il gioco è fatto! Malastrana VHS, in effetti, è un blog particolare, è attivo da poco e con una missione molto specifica: recuperare e recensire film di genere che non hanno mai goduto del passaggio al formato digitale e quindi oggi sono “perduti” o comunque confinati unicamente al mercato, ormai defunto, delle videocassette.

Un'operazione filologica e videoarcheologica più che nostalgica, che quindi permette di confrontarsi con titoli curiosi o seppelliti nella memoria. Facciamo qualche titolo? Ork, Superbestia, Funnyman, Samurai Cop, i cartoon di Rambo e Chuck Norris... roba da cinesoffitta, più che da cineteca, e proprio in questo sta il fascino e il motivo d'interesse dell'operazione.

A coordinare e curare il blog c'è Andrea Lanza, cinefilo dai gusti molto alternativi e grande appassionato del sommerso, e il lavoro è all'insegna della goliardica precisione, con attenzione agli aspetti sensazionalistici, ma anche grande cura nel fornire i riferimenti utili al lettore: quindi, accanto alla recensione e all'aneddotica, troviamo anche le cover delle cassette, il loro numero di serie e il visto censura. Al momento i lavori procedono a tutto spiano, con recensioni, ritratti di personalità legate al periodo di riferimento (principalmente gli anni Ottanta, che in effetti conobbero il boom del settore) e una rubrica sulle pin-up.

Magari non vi farà tornare la voglia di rispolverare il videoregistratore (ammesso che l'abbiate ancora), ma di sicuro è uno spazio stimolante e che vi incuriosirà, quindi dateci un'occhiata!

10 commenti:

keoma ha detto...

Grazie di cuore Davide per il bel pezzo!

Davide Di Giorgio ha detto...

Di nulla, è un piacere! Complimenti a te per il lavorone di recupero che stai facendo ;)

fabio ha detto...

grande Davide, io stesso ho sempre detestato le vhs, mi hanno fatto vedere i sorci verdi per anni: immagini pessime, audio disastroso e dopo qualche anno di utilizzo erano gia da buttare, che dio benedica il dvd.
Purtroppo ancora oggi ci sono titoli, anche di un certo spessore che non godono della versione digitale, vivo sempre nella speranza che le case di distribuzione muovano il fondoschiena e si sbrighino a mettere sul mercato i suddetti film che ancora non godono della pubblicazione su dvd

fabio ha detto...

ah ps davide, tra i titoli di genere che ancora oggi non sono usciti in dvd direi di citare i due, a mio avviso più clamorosi: Halloween 4 e Hellraiser 4, poi ci metto anche quei due gioielli del lungometraggi cinematografici de I racconti della crypta, mi riferisco al grandioso Cavaliere del male e al divertentissimo Piacere del sangue

MaxC ha detto...

Io appartengo a una generazione per la quale la VHS è stata una conquista, la possibilità di avere con sé il Cinema e rivederlo. Le amo e le rispetto ancora oggi, anche se so bene che il DVD ha letteralmente aperto frontiere prima impensabili. Grazie Davide per questa segnalazione e complimenti a Malastrada VHS per il lavoro che fa! Viva il Cinema!

keoma ha detto...

@Fabio: Non vorrei metterci la mano sul fuoco ma Hellraiser 4 è uscito in dvd, martoriato come sempre, ma uscito. Per Halloween 4 non dubitare...

fabio ha detto...

keoma, no no ti assicuro che Hellraiser la stirpe maledetta in dvdi italiano non è mai uscito, i primi 3 sono stati distribuiti dalla Storm video, il 5 dalla eagle il 6 dalla buena vista, il 7 in italia è uscito solo sul canale satellitare di Sky l'8 e il 9 invece sono inediti.
Il 4 al cinema e vhs uscii con cecchi gori, la quale per anni disse che l'avrebbero fatto uscire in dvd, ma nada, a sto punto spero nella eagle, la quale sta distribuendo diversi film targati Miramax.

SU Halloween 4, in che senso non dubitare??? Sai per caso qualcosa riguardo ad una eventuale uscita in dvd???

Massy ha detto...

E' da tempo che girando per mercatini mi imbatto in gente con scatoloni di vhs ma il non sapere affatto se alcuni titoli sono o no in dvd mi ha fatto desistere.
Questo blog quindi è davvero una miniera inestimabile.

Da qui mi sorge un'altra domanda.Esisterà un sito blog pagina personale in cui c'è l'elenco dei film mai usati per l'home video???
Perchè di sicuro ce ne sono!

keoma ha detto...

Fabio hai ragione ero sicurissimo Hellraiser 4 fosse uscito... Per haloween 4 il non dubitare era riferito al fatto lo recensirò. Comunque anche il 5 è inedito senza motivo, questo in qualsiasi supporto italiano.

keoma ha detto...

Massy su malastrana vhs una volta a settimana recensiremo anche degli inediti assoluti in qualsiasi supporto...